Le sei colonne dell'Accademia Deforest

“Emozione unica è specializzare un professionista là dove vi sono carenze.
Il professionista è il nostro patrimonio più importante per soddisfare le esigenze di chi ha bisogno di attenzioni specifiche”
Nicolas Deforest

Una formazione basata sull’eccellenza

La scuola ha stabilito, in collaborazione con organismi nazionali e internazionali (OMS), i criteri qualitativi e quantitativi che costituiscono il percorso formativo

Un approccio pluridisciplinare

Che si adatta costantemente alle esigenze della professione e allo sviluppo personale dello studente

Un ancoraggio umanistico ed etico

La tradizione umanistica della facoltà conferisce al suo insegnamento una dimensione essenziale, grazie alla quale ogni studente prende coscienza della futura professione e sviluppa la propria capacità di adempiere alla sua missione

Uno spirito di decisione

Basato sulla padronanza delle conoscenze scientifiche e sullo sviluppo dell’intuizione che portano il futuro diplomato ad una grande capacità di “curare”

Passione

Al di là della mera conoscenza, del conseguimento di un diploma e della conquista del “saper fare”, trasferire agli studenti la passione per la propria professione sarà il vero e più importante obiettivo.

Un fondamento etico

L’etica, intesa come fondamento naturale dei valori coltivati da parte della scuola richiede un impegno collettivo al servizio del singolo.

Servizi Formativi Professionali

“Emozione unica è specializzare un professionista là dove vi sono carenze.
Il professionista è il nostro patrimonio più importante per soddisfare le esigenze di chi ha bisogno di attenzioni specifiche”
Nicolas Deforest

N E W S

Cosa fa il pedagogista clinico?

Il Pedagogista Clinico è il professionista che esercita l’attività intellettuale. Nel rispetto dei principi della Pedagogia Clinica, con competenze nella comprensione dei processi individuali, nella loro specifica globalità nell’utilizzo di metodi, tecniche e specifici; tutelati da copyright, marchi e brevetti. Considera l’individuo nella sua interezza ed ha come obiettivo quello di attivare e valorizzare, attraverso…

Osteopatia Animale 2021: la fine di un corso è l’inizio di varie attività… Finalmente!!!

Il corso di Osteopatia Animale 2019, è stato portato a termine… Finalmente!!! Questo corso è stato lungo: iniziato nella passata sede di Pescara e conclusosi nell’attuale sede di Silvi Marina (in Via Guido Bindi, 5). A causa del Covid, ci sono state parecchie battute d’arresto; ma alla fine abbiamo vinto noi!!! Finalmente possiamo andare avanti…

Osteopatia e psicologia: come e perché le due discipline si incontrano e influenzano reciprocamente

Il celebre dualismo cartesiano che scindeva dicotomicamente res cogitans e res extensa è stato, nel tempo, drasticamente sovvertito dalle evidenze che la scienza e la medicina hanno conquistato ed acquisito rispetto al funzionamento del corpo umano e del cervello, nonché sulla interconnessione dei sistemi corpo-cervello che, costantemente e continuamente, comunicano e si influenzano reciprocamente. Nel…

Come riprendere l’attività sportiva a settembre

Settembre è il periodo in cui molte persone decidono di riprendere l’attività sportiva dopo la pausa estiva.L’ideale sarebbe non prolungare troppo a lungo la pausa dagli allenamenti, soprattutto nel caso degli adulti che hanno poi più difficoltà a ripartire e recuperare il tono muscolare e la forma fisica. Se però tra caldo, vacanze e impegni estivi hai smesso…

Ginnastica in ufficio: 5 consigli per prevenire dolori e fastidi

Si può fare ginnastica in ufficio? Sì, ed è una pratica indispensabile per prevenire alcuni disturbi legati alla postura o all’infiammazione di nervi e tendini. Infatti, il lavoro in ufficio, benché ritenuto fisicamente più leggero del lavoro manuale, costringe la persona a restare a lungo in posizione seduta. Questo potrebbe causare mal di schiena, infiammazione del nervo…

Sport. Allenamenti sospesi? I consigli per allenarsi da soli

Numerosi sport hanno subito uno stop in questo periodo di emergenza sanitaria. Sono quindi tanti gli atleti che non si stanno allenando, soprattutto tra i non professionisti. Una lunga pausa forzata potrebbe però diventare un’opportunità di migliorare nel proprio sport, se ci si allena individualmente per potenziare la muscolatura e le capacità respiratorie. In questo…